C’era una volta: il rito di chiusura del carnevale

IL FANTOCCIO

carnevale-fantoccio

Certamente non è facile indagare sulle origini di una festa come il carnevale, le cui tracce storiche nessuno ha potuto o voluto realmente conservare.carnevale-fantoccio2Non è possibile nemmeno fare luce sui diversi aspetti che ne caratterizzano i festeggiamenti, in quanto, nel corso dei secoli e in realtà geografiche diverse, il carnevale si è arricchito di sfumature sempre nuove.I festeggiamenti di solito culminavano con un pupazzo rubicondo, coronato da re, sopra un carro e tra le maschere, che attraversava le vie del paese, tra canti, suoni e schiamazzi, e fermatesi veniva processato e condannato a morte. Prima dell’esecuzione però, nel fare il testamento, rivelava tutte le cattive azioni commesse dalla comunità!I più bersagliati erano i mariti traditi, i disonesti, i professionisti incapaci… bisognava però anche assicurarsi il bene nuovo, così un tempo a Carnevale si annunciavano pubblicamente i fidanzamenti e si celebravano spesso dei rituali di fertilità per propiziare i futuri raccolti.

Related Posts